martedì 29 ottobre 2013

Ohtani index Typewriter

Ohtani index Typewriter

Questa macchina per scrivere ha un 2450 caratteri posizionati su una cintura composta da 70 linee ciascuna da 35 caratteri cinesi, giapponesi, numeri e simboli.

Ohtani index Typewriter
Masaaki Inazumi ci ricorda che i giapponesi usano quotidianamente circa 2000 caratteri, e che il dizionario giapponese riporta circa 50.000 lettere.
Ohtani index Typewriter

Pertanto, lo sviluppo della macchina da scrivere fu difficile in Giappone e la macchina non ebbe successo su larga scala. Quindi, questa macchina è macchina molto rara.

mercoledì 6 febbraio 2013

Macchina da scrivere - saldatura pezzi in ghisa


La  ghisa si può sicuramente saldare, usando delle precauzioni e non senza difficoltà, pertanto se non ti è possibile riparare il tutto con un inserto Helicoil prova a saldare con questa procedura:

 
Elimina il materiale con l'aiuto di una lima o di una mola fino a vedere bene il fondo del filetto per avere la certezza di poter depositare materiale fuso e non scoria nella prima passata di saldatura . Una volta completata la rimozione lava con diluente per rimuovere le tracce di olio e di sporco.

Riscalda il pezzo per limitare la rottura da ritiro. Per la saldatura ti consiglio degli elettrodi costituiti di un'anima di metallo monel, lega metallica molto pregiata ed opportunamente rivestita. Questi elettrodi non assorbono il carbonio presente nella ghisa e il loro deposito rimane meccanicamente lavorabile.

Ricorda , rimuovi sempre la scoria tra una passata di saldatura e la successiva con l'uso di scalpellino e spazzola d'acciaio.

Una volta completata l'opera segue la fase di raffreddamento che deve essere il più lenta possibile, se puoi immergi il pezzo in un contenitore di perlite o sabbia asciutta e calda, e lascialo raffreddare molto lentamente.

Una volta terminato il lavoro di saldatura si procede alla pulizia, anche con l'ausilio di una spazzola di ferro, e alla verniciatura.

(su Roma ho ascoltato anche vecchi saldatori in pensione che hanno usato anche i seguenti prodotti: castorino, ottone, boragia e stecca di bronzo. Per il raffreddamento anche mattoni refrattari)

giovedì 31 gennaio 2013

Restauro Undewood 5 - riparazione scappamento

Riporto la comunicazione che abbiamo avuto con un nostro collega collezionista che con successo ha riportato in vita una Underwood 5


Buongiorno,innanzitutto mi complimento per la Sua stupenda e magnifica collezione.
Io dispongo di una Underwood n.5 in cui si è rotta durante la spedizione la ruota dentata che consente di far funzionare il meccanismo.

Mi dispiace veramente tanto che nessun fabbro sia in grado di aggiustarmela per cui  vorrei sapere se Lei è in grado di procurarmi i pezzi rotti che sono nella foto. Grazie mille.

La ringrazio per la disponibilità. Sono in grado di riparare il pezzo rotto anche grazie all'aiuto di un anziano tecnico della Olivetti.


Volevo sapere indicativamente anche quanto poteva costare il pezzo in questione per sapere la cifra che si andrebbe a spendere.

Mi fa molto, molto piacere questa collaborazione, attendo il pezzo della macchina e poi lo farò riparare da un vecchio tecnico della Olivetti. Naturalmente gli chiederò delle foto per la pubblicazione delle stesse.

Inoltre a breve mi arriverà una Royal 10 (14" carriage) che sarò lieto di mostrarvela dopo avela lucidata. A tal proposito vorrei chiedervi che tipo di prodotti vanno applicati sullo smalto nero e sullo smalto color oro. Posso trovare una parte che tratta il restauro delle vernici nel vostro sito?
Underwood 5 - foto 4
Underwood 5 - foto 5


Purtroppo essendo del Friuli mi risulta difficile portare a riparare presso di voi le macchine da scrivere, per tal ragione questa corrispondenza non può che aiutarmi nel restauro della mia piccola collezione.Grazie ancora.  Daniele


Vi inoltro le foto della riparazione della mia UNDERWOOD n.5 del 1915 con tastiera tedesca.

Giunta dalla Germania con corriere la macchina per scrivere si presentava rotta a causa di un'urto che ha colpito il carrello. Infatti, oltre ad essere stata polverosa ed in alcuni punti incrostata, lo scorrimento del carrello era impedito per la rottura dello scappamento.

Dopo aver ricomposto i pomelli del rullo con colla bi-componente a base di resine epossidiche è stato sostituito il volano con un pezzo di ricambio fortunatamente recuperato da un rigattiere.

Il tecnico riparatore ha purtroppo constatato che il pezzo si presentava di altezza diversa (come si vede dalla fotografia n.4) ed è stato dunque necessario lo smontaggio delle viti del gruppo di scappamento completo (2 viti).

Ricomposto lo scappamento (foto 5) si è provveduto a pulire e lubrificare con olio di vaselina l'intera meccanica.

Successivamente è stata rimontata, lucidato il telaio e parti accessorie ed infine completata con l'aggiunta di un tasto mancante (il tasto tabulatore).

Ora, con il nastro bicolore (nero-rosso), è tornata a scrivere come appena uscita dalla manifattura.


mercoledì 16 gennaio 2013

Trova l'anno di produzione della tua macchina da scrivere

Trova l'anno di produzione della tua macchina da scrivere. Oggi ho aggiornato la lista relativa agli anni di produzione delle varie macchine da scrivere prodotte in tutto il mondo.

Se hai dei dubbi su dove trovare il numero di serie puoi contattarci inviandoci una mail oppure commentando questo post.

La lista viene aggiornata e completata anche con il tuo aiuto.

Grazie a tutti gli appassionati che hanno contribuito al database.