venerdì 23 dicembre 2011

omaggio a Friedrich von Knaus (1724-1789)

Friedrich von Knaus (1724-1789), era un orologiaio tedesco, meccanico e inventore, che ha costruito meccanismi di orologeria che, in modo semplice, possono suonare strumenti musicali, scrivere frasi brevi, e comunque eseguire dei comandi preimpostati. Si ritiene che Knaus è il primo inventore di un sistema di scrittura automatizzato.

Knaus invrentò diversi almeno cinque sistemi di scrittura automatizzati e il primo fù presentato in Francia nel 1753. Nei suoi esempi precedenti la scrittura era semplicemente tracciata da una mano che impugna una penna. La quarta invenzione ebbe miglioramenti significativi, tale da essere paragonato ad un vero scrittore, in grado di scrivere testi lunghi.

L'automatismo mostrato nella figura fu creato da Knaus nel 1764 e fu donato al suo mecenate principe Carlo di Lorena. Il meccanismo d'orologeria imprime ad una mano un movimento che le fa intingere la penna nel calamaio e scrivere sopra un cartoncino la frase "Huic Domui Deus / Nec metas rerum / Nec tempora ponat" [A questa Casa Dio non ponga né fini, né scadenze]. Sul metallo argentato che ricopre il meccanismo si legge "Pro patria". Il meccanismo è realizzato in rame argentato con dimensioni di 68 cm di larghezza e 100 cm di altezza rivestito in metallo argentato.

Questi straordinari meccanismi, conservata fino ad oggi a Vienna presso il Museo della Tecnica e presso il Museo Galileo di Firenze,  potrebbero scrivere qualsiasi frase già fatta, e potrebbero anche scrivere sotto dettatura per mezzo di un comando a mano sulla tastiera.
Posta un commento